Skip to content

Come sollevare e spostare i manufatti in cemento prefabbricato

Carrello per la movimentazione di segmenti di tunnel prefabbricati - SGAE VC

 

Il cemento prefabbricato, un materiale da costruzione realizzato mediante colata di cemento in uno stampo o una forma riutilizzabile, è estremamente grande e pesante e spesso presenta una forma scomoda da manipolare.

Come fare per sollevare in modo efficiente i manufatti in cemento prefabbricato e a trasportare queste grandi strutture pesanti dal punto A al punto B?

In un contesto di produzione, si possono distinguere tre principali sistemi di movimentazione per il trasporto dei manufatti in calcestruzzo indurito.

  1. Dagli impianti di produzione del calcestruzzo al deposito di stoccaggio
  2. Trasporto dal piazzale di stoccaggio al camion
  3. Trasporto su camion verso il cantiere

Morello fornisce soluzioni per la movimentazione dei manufatti in cemento prefabbricato nelle prime due fasi di cui sopra. La tecnologia dei carrelli di trasferimento per carichi pesanti di Morello garantisce efficienza operativa e sicurezza all’avanguardia, oltre a essere una soluzione ecologica.

 

Intralogistica efficiente e orientata alla sicurezza

Un sistema efficiente si basa su una serie di fattori:

  • flusso veloce di materiali e trasformazione nel prodotto finito
  • intensità di lavoro ridotta
  • livelli inferiori di scorte e materiali
  • spazi di produzione e stoccaggio più piccoli
  • costi di produzione totali più bassi

Le soluzioni personalizzate di Morello tengono conto di tutti questi fattori. Per progettare il sistema ottimale per il sollevamento e la movimentazione dei manufatti in cemento prefabbricato, vengono raccolti i dati dell’impianto di produzione di prefabbricati: le dimensioni e i pesi del carico, la capacità di carico, la velocità di spostamento, la flessibilità operativa richiesta, le condizioni della pavimentazione e l’ambiente di lavoro.

La movimentazione dei manufatti in cemento prefabbricato può causare sollecitazioni al prodotto, le fasi di trasporto devono pertanto tenere conto delle condizioni di indurimento ed evitare qualsiasi rischio di danneggiamento o fessurazione della struttura prefabbricata. Morello comprende appieno questi aspetti critici, grazie ad anni di esperienza nel settore delle costruzioni. Le dimensioni e il peso delle strutture prefabbricate richiedono l’uso di attrezzature specifiche per la movimentazione e il trasporto.

Per sollevare i manufatti in cemento prefabbricato, i carrelli Morello utilizzano spesso un pallet di supporto in acciaio su cui le strutture prefabbricate vengono posizionate per essere spostate all’interno dell’impianto. In un ambiente di lavoro con pavimento piano e senza pendenze, l’impianto idraulico del carrello solitamente solleva la superficie del carrello di 10-15 cm per sollevare il pallet in acciaio, che poi viene appoggiato sul carrello a pianale per il trasporto interno.

 

Soluzioni fornite a livello internazionale

Morello fornisce soluzioni per la movimentazione di strutture in cemento prefabbricato ad aziende negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Italia e in tutta Europa e Medio Oriente.

Integrità strutturale, operazioni decarbonizzate, priorità alla sicurezza, efficienza operativa sono tutte parole chiave quando si tratta di produttività e redditività dello stabilimento.

Con oltre 75 anni di esperienza nel settore, Morello è un esperto nella fornitura di attrezzature di trasferimento elettriche, basate su ruote, alle principali società di tutto il mondo.

Grazie ai numerosi progetti pensati per l’intralogistica dei manufatti in cemento prefabbricato, Morello è in grado di fornire attrezzature di movimentazione su misura in base alle caratteristiche dell’impianto di produzione, dell’ambiente di lavoro e del prodotto da movimentare.

Alcune delle soluzioni personalizzate che proponiamo sono le seguenti:

  • SGAI: carrelli a piattaforma alimentati a batteria, su ruote, telecomandati
  • OMNI: simili ai carrelli SGAI, con sterzo multidirezionale e un esclusivo sistema di trazione integrale e compensazione idraulica.
  • AGV: simili ai carrelli di cui sopra, pur operando in completa autonomia senza operatore, integrati nel processo produttivo di un cliente.
  • GUIDE RGV: simili ai precedenti, con una guida pensata per cicli di produzione standard, frequenti e con percorsi fissi.

Per fornire una soluzione a basso rischio, efficiente dal punto di vista logistico e sostenibile dal punto di vista ambientale, Morello progetta soluzioni di carrelli di trasferimento utilizzando la più recente tecnologia delle batterie al litio, con vantaggi di decarbonizzazione dello stabilimento, eliminando l’inquinamento acustico e atmosferico e creando un luogo di lavoro ecologico.

 

Progetto per un impianto di prefabbricazione

Di seguito riportiamo il caso di un impianto di prefabbricazione negli Stati Uniti.

La sfida:

Movimentare pannelli in cemento prefabbricato lunghi oltre 12 metri (40 piedi) e con un peso di oltre 60 tonnellate (130.000 libbre) sia all’interno dell’impianto che all’esterno nel piazzale di stoccaggio.

La strategia:

La soluzione proposta dal team Morello è stata quella di costruire 2 carrelli semoventi a piattaforma pesante OMNI-direzionale per gestire la movimentazione dei pannelli in cemento presso l’impianto: movimentatori elettrici lunghi 12 metri (40 piedi), progettati per sollevare i pallet in acciaio con telaio ad A utilizzati per sostenere e spostare le strutture prefabbricate. I pallet in acciaio per sostenere i lunghi pannelli rettangolari in cemento sono stati progettati e costruiti insieme al carrello.

Per spostare i pannelli in cemento da 60 tonnellate (130.000 libbre), il carrello OMNI, che offre la massima manovrabilità, è stato posizionato sotto il pallet in acciaio utilizzando il dispositivo di controllo remoto. Il carrello viene sollevato di alcuni centimetri da terra, sollevando il pallet in acciaio con telaio ad A su cui sono stati precedentemente caricati i pannelli in cemento, per proseguire poi con la movimentazione verso la nuova destinazione tramite il dispositivo di controllo remoto.

Risultato:

Il processo di produzione all’interno dell’impianto è stato snellito, le procedure di sicurezza sono state migliorate, è stato creato un ambiente di lavoro migliore per il personale ed è stata ridotta l’impronta di carbonio dell’impianto, migliorando le pratiche sostenibili.

 

Il sito web di Morello offre l’opportunità di visualizzare questi e altri casi d’uso specifici relativi alla logistica interna all’impianto e i clienti che hanno scelto Morello come fornitore di attrezzature di fiducia.

https://www.morellogiovanni.it/settori/prefabbricati-in-calcestruzzo/

 

Apparecchiature progettate per durare nel tempo

Le macchine Morello sono progettate per durare a lungo, ma i nostri clienti vogliono essere certi di ricevere l’assistenza necessaria.

La fase di messa in funzione iniziale, passando per l’assistenza continuativa sui software e, se necessario, su hardware e componenti meccanici viene gestita internamente dal team di Morello. L’assistenza da remoto, il monitoraggio delle macchine in tempo reale, l’assistenza tecnica in loco, sia direttamente sia attraverso uno dei nostri partner per l’assistenza tecnica, sono tutti servizi a disposizione dei clienti.

Condividete questo articolo con i colleghi. Potrebbe magari interessarvi organizzare una videochiamata con noi e con alcuni del vostro team.

Oppure contattateci qui.

In attesa di risentirci, inviamo i nostri migliori auguri!

Potrebbe interessarti anche